Confronta gli annunci

La domotica e l’efficienza più avanzata sono un must nella costruzione, nella ristrutturazione e, ovviamente, nella compravendita.
Gli annunci di case ristrutturate con impianti domotici ha un prezzo di vendita più alto rispetto ad appartamenti simili:  oscilla tra l’8 e il 12%, con punte che sfiorano il 30%.
È il risultato di un’analisi effettuata da CASA24 – Il Sole 24 Ore su annunci del portale Immobiliare.it
L’aumento del prezzo è dovuto alla ristrutturazione complessiva, in cui però la domotica ha un suo peso e rende l’appartamento sicuramente più appetibile.

Lo dimostrano le richieste degli italiani per rendere l’abitazione smart: il 30%  riguarda i sistemi di videosorveglianza e di illuminazione; il 14% il controllo da remoto di cancelli, porte, finestre, tende e velux; il 13% per gestire la climatizzazione della casa, risparmiando (dati  di una recente analisi di ProntoPro.it).

Non solo case di lusso
Nelle case di nuova costruzione la domotica è parte integrante del progetto. Il controllo da remoto e da touchscreen di servizi come l’impianto elettrico, la termoregolazione, il sistema anti intrusione, è diventato una dotazione base del capitolato. Ma non solo nelle case di fascia top. Anche nei capitolati delle case di fascia più bassa viene inserito una dotazione base di elementi domotici, che può essere implementata, su richiesta, con un costo aggiuntivo.
E anche quando si parla di locazioni, avere qualche elemento domotico rende l’immobile più allettante.

Fonte: La casa domotica vale il 10% in più,  Casa24 – Il Sole 24 Ore

Post correlati

La cucina nell’era post Covid

Non c’è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com’è fatta:...

Continua a leggere

La casa post Covid

Le strade e le piazze di tutte le città, grandi e piccole, sono deserte. Come ristoranti, bar,...

Continua a leggere

Il Covid-19 fa esplodere lo smart working. Come cambierà il concetto di casa?

Per far fronte all’emergenza Coronavirus e non interrompere le attività aziendali il Governo ha...

Continua a leggere